Menù :: Home page | Opere | Mostre ed esposizioni | Opere presso musei | Scritti |

Rodolfo Castellana

Autoritratto

Autoritratto, 1929 - plasticaricatura

Nasce a Palermo nel 1896. Reduce dalla prima guerra mondiale, troviamo le prime tracce della sua attività artistica nel 1922, quando partecipa con alcune “plasticaricature” alla mostra di pittura e scultura promossa dalla Permanente di Belle Arti della sua città natale. È ancora presente in alcune mostre giovanili a Palermo fino al 1926. Sappiamo che si trasferisce quindi a Milano e poi definitivamente a Torino. Nel 1929 espone in due personali: alla Galleria Bardi di Milano e al Circolo della Stampa di Torino.
Nel corso degli anni ’30 affianca all’attività artistica quella di organizzatore culturale e nel 1939 succede a Edoardo Rubino nella carica di Segretario Interprovinciale per le Belle Arti del Piemonte, svolgendo un ruolo pubblico molto attivo, come organizzatore/giudice/critico, impegno che limita in quegli anni la sua personale affermazione e produzione artistica.
Nel 1941 espone insieme a Luigi Spazzapan alla Galleria Gianferrari di Milano.
Dal 1940 al 1946 insegna presso il Liceo Artistico dell’Accademia Albertina di Torino.
È richiamato in servizio durante la II guerra mondiale. Da qui una progressiva invalidità lo priva via via di manualità e deambulazione. Nel corso degli ultimi bombardamenti su Torino viene distrutto il suo studio in via Montebello con quasi tutte le opere in esso contenute. Nel 1954 segue a Parma la moglie insegnante nel locale Conservatorio.
Muore a Parma nel 1962.

[Fonti]

Copyright ©2005 Gloria Castellana | aggiornato: Luglio-2014